Combattere l’osteoporosi, nutrirsi in maniera corretta ed evitare i rischi

L’apporto di calcio ideale
 

cura del corpo, consigli utili, dieta, cucina l'apporto di calcio ideale,osteoporosi,rischio di osteoporosi,ossa,alimenti che contengono calcio La quantità ideale di calcio da assumere è di settecentocinquanta milligrammi al giorno. Parola del British Medical Journal che ha riportato i risultati di uno studio compiuto dai ricercatori dell’università svedese di Uppsala. Sembra che, analizzando le condizioni di salute di ben sessantunomila donne, solo scendere sotto tale quantitativo  risulta dannoso, mentre aumentando l’apporto non si ottiene alcun ulteriore beneficio. Dunque questo è tutto quanto l’assunzione di calcio può fare per evitare l’osteoporosi, caratterizzata da una seria perdita di questo minerale che si consuma silenziosamente subito dopo l’età adulta.

Infatti tra i cinquanta e i sessantacinque anni molte donne iniziano a soffrire di questo disturbo che, però, diversamente da quanto si è pensato fin’ora non dipende solo dalla mancanza di calcio ma anche da altri fattori di rischio come: l’età avanzata, la conformazione genetica, la menopausa precoce (prima di 45 anni),  malattie endocrine, presenza di malattie come la celiachia o il morbo di Crohn, malattie infiammatorie croniche, anoressia, scarsa attività fisica, fisico minuto e troppo magro ed infine consumo eccessivo di alcool, tabacco e caffè. Posto dunque che sono anche altri i fattori a cui prestare attenzione ( e molta!) è importante sapere come assumere la quantità di calcio corretta e grazie a quali alimenti.
Ecco alcuni valori presi dalla tabella nutrizionale dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione.

Latte intero per ogni 250 ml: 298mg
Latte parzialmente scremato  per ogni 250 m:l 300 mg
Latte scremato per ogni 250 ml: 313 mg

Yogurt intero per ogni 125 ml: 156 mg
Mozzarella di bufala per ogni  125 g: 263 mg
Mozzarella di vacca per ogni 125 g: 200 mg

Ricotta di vacca per ogni 100 g: 295 mg
Grana Padano per ogni 50 g: 585 mg
Parmigiano Reggiano per ogni 50 g: 580 mg

Spinaci surgelati per ogni  120 g: 204 mg
Indivia per ogni  60 g: 56 mg
 Rucola per ogni 50 g: 155 mg

Fagioli in scatola per ogni 100 g: 31 mg
Piselli in scatola per ogni 100 g: 42 mg
Ficchi secchi per ogni 40 g: 74 mg

Arance per ogni 150 g: 74 mg
Mandorle per ogni 30 g: 72 mg

Combattere l’osteoporosi, nutrirsi in maniera corretta ed evitare i rischiultima modifica: 2015-11-02T08:55:34+00:00da makeidea

Questo elemento è stato repostato da

  • Avatar di roccoblogger